Testo Inglese

Storia del gruppo

Il Gruppo Folklorico SICILIA ANTICA  di Agrigento, nato alla fine degli anni 80, è senza dubbio una delle più  alte espressioni artistiche della tradizione popolare folklorica agrigentina. E’ formato da giovani studenti che  coscienti di quanto siano importanti le proprie radici, con amore e con spirito di sacrificio, dedicano il proprio  tempo libero all’unico fine: promuovere l’immagine storico-culturale della propria terra d’origine, attraverso la diffusione delle più antiche tradizioni locali.

Lo spettacolo

che il Gruppo propone, ripercorre vari momenti della vita di un tempo: “Lavoro nei campi”, “vita di pescatori”, “incontri d’amore e matrimoni”, il tutto al ritmo frenetico e martellante di tarantella, polka e mazurca.

Caratteristica importante di queste danze è la velocità di esecuzione dei vari brani che dà ad esse un aspetto altamente spettacolare. 

Il Gruppo Musicale

(Orchestrina) formata da 10 elementi, suona gli strumenti tipici del folklore siciliano, “Mancalarruni”(Scacciapensieri), “Friscalettu”(flauto artigianale fatto di canna), “Quartara” (brocca) “Matroccola”, “Cianciane” e ancora “Mandolino”, “Chitarra”, “Tamburello”, e “Fisarmonica”, il tutto trattato con maestria ed amore. 

I Costumi

indossati ricalcano in ogni particolare quelli della fine del 1800.

L’abito femminile è composto da ampia gonna a pieghe di seta (estivo) e broccato (invernale), camicia bianca impreziosita da pizzo, corpetto chiuso davanti da lacci colorati, grembiule e mutandoni.

L’abito maschile, di velluto nero rigato con pantaloni al ginocchio, camicia bianca e gilet, a collo un paio di “bon bon” rossi.

Nel periodo che precede il Santo Natale i componenti del gruppo musicale indossano gilet di lana e lunghe mantelle, tipiche dei pastori montanari, ed al suono caratteristico di “Ciaramella” e “Bombarda” eseguono “le Novene” (brani tradizionali natalizi). 

Attivo ininterrottamente

dalla sua fondazione, il Gruppo Folklorico SICILIA ANTICA  di Agrigento ha partecipato a numerose manifestazioni nazionali ed internazionali di notevole importanza riscotendo notevoli consensi, per questo gode di grande considerazione nell’ambito della Sezione Italiana del C.I.O.F.F. (Consiglio Internazionale Organizzazione Festival Folklorici) e della F.I.T.P. (Federazione Italiana Tradizioni Popolari).Inoltre, numerose sono le partecipazioni alle più importanti emittenti televisive Nazionali, Internazionali e Regionali.

 

 

Copyright © 2001 SICILIANTICA. Tutti i diritti sono riservati.